SITO DIDATTICO dell'I. C. di Quattro Castella- Vezzano s/C - Raggiungici al SITO ISTITUZIONALE per le informazioni amministrative    
I Docenti
Chitarra
 
Prof.ssa Anna Vezzani
Compie gli studi musicali presso l’Istituto musicale pareggiato “A. Peri” di Reggio Emilia sotto la guida del maestro G. Luconi diplomandosi brillantemente presso il Conservatorio statale di musica “A. Boito” di Parma.
Segue i corsi di perfezionamento del maestro G. Bandini presso l’Accademia Musicale del Teatro Cinghio a Parma. Ha frequentato master class in Italia e all'estero con il Duo Assad, P. Pegoraro, T. Hopstock, P. Steidl.
Ospite di importanti manifestazioni artistiche (I concerti della via Lattea, Estri armonici, Concerti al tramonto…), svolge un’intensa attività concertistica esibendosi in  diverse città italiane in qualità di solista e in varie formazioni cameristiche quali: duo di chitarra, chitarra-flauto, chitarra-flauto-violoncello, chitarra-clavicembalo.
Si esibisce stabilmente in duo con il tenore G. Pedrini.
I vasti interessi musicali la portano ai confini della musica classica verso l’espressione di altre forme musicali, quali il tango, il vals e la milonga, realizzate tramite la formazione fisarmonica-violino-chitarra (trio Medici).
Progetta e realizza spettacoli integrati di musica e poesia.
Nel 1999 fonda “Le chitarre della Rocca”, ensemble composto esclusivamente da chitarre in veste orchestrale.
Dal 2004 è responsabile della direzione artistica della sezione musica della fondazione Arti&Arte.

 
Clarinetto
 
Prof. Luigi Pagliarini
Diplomato in Clarinetto (1994) e in Canto lirico (1997). Come cantante lavora nel campo della musica antica e della liederistica con diversi ensembles e direttori (“Concerto Italiano”, Rinaldo Alessandrini; “Odhecaton”, Paolo da Col; “Festival Lodoviciano”, G. B. Columbro: “Athestis Chorus”, F.M. Bressan; “Academia Montis Regalis”, A. De Marchi; “Affetti Musicali” e “Coro R. Maghini”, C. Chiavazza, ecc…).
 Diplomato in Direzione d’Orchestra al Conservatorio di Bologna sotto la guida del M° Luciano Acocella, ha studiato inoltre con Deyan Pavlov, Donato Renzetti, Otto Werner Mueller, Colin Metters, John Farrer e Neil Thomson. Ha diretto soprattutto nel campo operistico: Ottorino Respighi, Re Enzo (Teatro Comunale di Bologna); G.B.Pergolesi, La Serva Padrona (Teatro Asioli di Correggio), G. Rossini, Cenerentola, G. Puccini, Tosca, W. A. Mozart, Don Giovanni (OPECAM, Milano), Narcisse e Poème Pastoral di J. Massenet, Savitri di G. Holst (Teatro Guardassoni di Bologna).
Si dedica da tempo alla concertazione e alla direzione nel campo della musica antica e alla direzione di coro.
 
  
Flauto traverso
 
Prof.ssa Lavinia Guillari
Nata a Napoli nel 1982, a 17 anni si diploma in flauto con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica "A. Boito" di Parma seguendo contemporaneamente il corso di Composizione sperimentale tenuto da Luigi Abbate. Si diploma nel 2008 con Bruno Cavallo presso l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola. Nel 2001 ottiene il Diploma di Maturità Artistica con il massimo dei voti e menzione. Si è affermata sin da giovane in diversi concorsi nazionali ed internazionali ed ha tenuto numerosi concerti in Italia e all'estero sia come solista che in formazioni cameristiche quali l’ensemble Il Teatro delle Note (complesso cameristico della Fondazione Toscanini di Parma), il FontanaMix Ensemble di Bologna. Dal 1997 al 2005 è flautista del Farben Ensemble, col quale ottiene altri importanti riconoscimenti fra cui, nel 2002, al Concorso Internazionale di Pianello Val Tidone (finalista con menzione) e al Concorso "L. Nono" di Venaria Reale (primo premio assoluto); nel 2003 al Concorso "G. Rospigliosi" di Lamporecchio (primo premio assoluto); nel 2004 al Concorso "Orpheus Prijs" di Anversa (primo premio assoluto). Con questo complesso ha inoltre presenziato in importanti Festival di musica contemporanea, quali Traiettorie 1999 (Parma), DiNuovo Musica 1999 e L'Ora della Musica (Reggio Emilia), VIII e IX Incontro Internazionale dei Conservatori di Musica del Mediterraneo (Salonicco e Damasco), Amici della musica di Cagliari, Mantova Musica Contemporanea (Teatro Bibiena di Mantova). Dal 2007 è inoltre flautista del FontanaMIX ensemble di Bologna. Nell'estate 2001 ha collaborato come Primo Flauto con l'Orchestra Sinfonica di San Remo e nel 2002 con i Virtuosi Italiani di Modena; dal 2006 a oggi come Secondo Flauto e Ottavino presso l’Orchestra Toscanini di Parma e la Filarmonica Toscanini; nel 2007 come Primo Flauto con l’Ensemble Il Teatro delle Note della Fondazione Toscanini di Parma. Dal 2009 ad oggi come Secondo Flauto e Ottavino presso l'Orchestra Haydn di Bolzano. Nell’ottobre 2007 è risultata finalista al Concorso per Secondo Flauto con obbligo del Terzo e seguenti e dell’Ottavino indetto dal Teatro Comunale di Bologna, ed ottiene l'idoneità per il ruolo di Ottavino all'Orchestra Haydn di Bolzano. Nel 2012 riottiene l'idoneità per il ruolo di Flauto e Ottavino presso l'Orchestra Haydn di Bolzano.

 
Pianoforte
 
Prof.ssa Daniela Beltrami
Si diploma in pianoforte nel 1998 presso l’Istituto Musicale “G. Puccini” di Gallarate (Va) e si perfeziona sotto la guida del M° M.G. Bellocchio.
Ha partecipato a diversi corsi di aggiornamento: sullo strumentario Orff. con il Maestro G. Piazza, sulla didattica strumentale con la prof. ssa D. Bartolini , sulla danza etnica, sulle danze storiche e popolari con la prof. ssa F. Calvino Prina, sul linguaggio teatrale con il prof. M. Bricco e su quello artistico-musicale.
Si diploma in Didattica della Musica nel 2005 presso l’Istituto Musicale “O. Vecchi” di Modena dove nel 2009 consegue anche il Diploma in Didattica dello Strumento musicale.
Contemporaneamente insegna pianoforte presso la scuola di musica “Cepam” di Reggio Emilia e conduce una vivace attività didattica come docente di musica presso scuole materne, elementari, medie e superiori.
Si è esibita al pianoforte in diverse città italiane sia come solista che in diverse formazioni cameristiche. Attualmente suona in duo col pianista D. Urlotti.


Progetti speciali
Pedag. della Memoria